The Ancient Egyptian History

Storia egiziana antica

Quando studiamo la storia dell’Egitto, possiamo scoprire che è diviso in due parti principali: l’antico periodo egiziano con i suoi sviluppi fiorenti e la civiltà nativa, e il periodo di governo non egiziano con la sua influenza sulla mentalità del popolo egiziano, e la loro capacità di creatività. È molto interessante studiare da vicino la storia del paese! Qui, ti daremo un breve riassunto dei principali periodi della sua storia:

Periodo predinastico

I primi sviluppi della civiltà egiziana caratterizzano questo periodo. È stato testimone di uno scambio di caccia all’agricoltura e ha fatto precoci progressi che hanno aperto la strada allo sviluppo successivo delle arti e mestieri egiziani, della tecnologia, della politica e della religione.

Un aspetto importante di questo periodo è la creazione di due regni separati: il regno settentrionale e quello meridionale. Il regno settentrionale, o quella che fu chiamata la terra rossa, era situato nel delta del fiume Nilo e si estendeva verso sud lungo il Nilo fino ad Atfih. Mentre il regno meridionale, o quella che fu chiamata la Terra Bianca, si estendeva da Atfih a nord fino a Gebel El-Silsila a sud.

Ci furono alcuni tentativi di unificare i due regni da un re del sud, Scorpion. Fece i primi tentativi di conquistare il regno settentrionale intorno al 3200 a.C. Un secolo dopo, il re Menes riuscì a sottomettere il nord e unificare il paese.

Periodo arcaico

Il periodo arcaico fu testimone di un importante sviluppo della società egiziana, inclusa l’importantissima ideologia dell’adorazione. In questo periodo, il re Menes fondò la capitale dell’antico Egitto a Memphis, o fu chiamato White Walls, vicino all’apice del delta del fiume Nilo. La capitale divenne una grande metropoli e aprì la strada per costruire l’antica società egiziana.

Vecchio regno

Questo periodo è molto interessante nella storia dell’antico Egitto. Lo chiamiamo anche “periodo del costruttore della piramide”. Ha assistito a un chiaro sviluppo nella costruzione religiosa delle tombe per andare con le credenze della società egiziana. Sono stati fatti numerosi tentativi per modellare la tomba del faraone. Questi tentativi iniziarono con la costruzione della piramide a gradoni a Sakkara e arrivarono alla costruzione delle incredibili piramidi di Giza.

Primo periodo intermedio

Questo periodo fu caratterizzato dal crollo del governo centrale, che portò a una guerra civile tra governatori di città; e più tardi, l’apparizione di due regni separati. Quello settentrionale si estendeva nel mezzo dell’Egitto nell’area tra Menfi e Tebe. Quello del sud era a Tebe.

I deboli del paese e la sua divisione hanno portato a un’invasione parziale e al disastro della carestia. Entro la fine di questo periodo, possiamo notare alcuni tentativi di riunificare il paese. Questi tentativi sono riusciti durante il principe tebano Mentuhotep.

Regno di Mezzo

Durante questo periodo, l’Egitto ha assistito ad un’età dell’oro come era durante il vecchio regno. Una capitale fu costruita a sud di Menfi e iniziarono le campagne militari contro i beduini.

C’è stata una riforma politica per assicurare la regolare successione del loro potere rendendo ogni co-reggente successore.

Secondo periodo intermedio

Questo periodo fu segnato dall’inizio di un altro periodo instabile nella storia egiziana, durante il quale una rapida successione di re non riuscì a consolidare il potere. Di conseguenza, l’Egitto era diviso in diverse sfere di influenza.

Nuovo regno

Il periodo è stato molto fiorito nella storia dell’Egitto. Il paese fu di nuovo riunito da un faraone tebano chiamato Ahmose.

L’aspetto più importante di questo periodo è la formazione del primo grande impero del mondo. Qui, possiamo scoprire che l’Egitto ha ripristinato il suo controllo sulla Nubia e ha iniziato campagne militari a nord e ad est, estendendo il suo impero dalla Nubia al fiume Eufrate in Asia.

Il terzo periodo intermedio

La debolezza del governo centrale caratterizza questo periodo. Ci sono due ragioni principali dietro questa debolezza. La prima ragione fu l’aumento del potere dei preti. Mentre la minaccia venuta dalle nuove potenze – l’estesa influenza del regno di Nubia e la comparsa dell’impero assiro – era la seconda ragione.

Il periodo tardivo

In questo periodo, l’Egitto si ricongiunge; sebbene la lealtà fosse per l’impero assiro. Dopo il crollo dell’impero assiro da parte di quello persiano, l’Egitto divenne parte di questo impero. L’anno 404 a.C. fu testimone di un ultimo periodo di indipendenza egiziana sotto i governanti nativi dalla 28a dinastia alla 30a dinastia.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: