Museo Egizio

Museo Egizio

Il Museo Egizio è il più antico museo archeologico dell’Egitto e dell’area del Medio Oriente. Espone una vasta collezione che passa dal periodo predinastico al periodo greco-romano. Inoltre, questo repository ospita la più completa collezione di antichità faraoniche al mondo. Questa fantastica collezione ripercorre 5000 anni di storia egiziana.

Posizione del Museo Egizio

Il Museo Egizio si trova in Piazza Tahrir nel centro del Cairo, in Egitto.

Storia del Museo Egizio

Il Museo Egizio delle Antichità contiene molti importanti pezzi della storia dell’antico Egitto. Ospita la più vasta collezione al mondo di antichità faraoniche. Il governo egiziano istituì il museo costruito nel 1835 vicino al Giardino di Ezbekieh e in seguito si trasferì alla Cittadella del Cairo. Più tardi, nel 1855, il governo egiziano donò all’arciduca Massimiliano d’Austria diversi manufatti. Tutti questi manufatti sono ora al Kunsthistorisches Museum di Vienna.

In seguito alla nuova istituzione del Dipartimento delle Antichità, Auguste Mariette, il primo direttore, ordinò l’erezione di un nuovo museo nel 1858. In precedenza, il Dipartimento delle Antichità utilizzava quel luogo come ex magazzino a Boulaq. Questo edificio si trovava sulla riva del fiume Nilo. Pertanto, nel 1878, subì notevoli danni a causa di un’alluvione del fiume Nilo. Così, nel 1891, il Dipartimento delle Antichità decise di trasferire le collezioni in un luogo sicuro. Questo posto era un ex palazzo reale nel distretto di Giza al Cairo. Queste collezioni vi rimasero fino al 1902. In quel periodo il governo egiziano le trasferì, per l’ultima volta, nell’attuale museo in piazza Tahrir. Come accennato in precedenza, l’azienda italiana di Giuseppe Garozzo e Francesco Zafrani ha sviluppato questo edificio. Allo stesso tempo, l’architetto francese Marcel Dourgnon lo progettò.

L’architettura dell’edificio

Il Museo delle Antichità Egizie ospita una vasta collezione di antichità egizie. Questo museo ha 120.000 pezzi con un importo rappresentativo in mostra mentre il resto è nei magazzini. C’è stato un concorso internazionale nel 1895 per scegliere l’architettura dell’edificio. Unicamente, questa competizione è stata la prima del suo genere. L’ingegnere francese Marcel Dorgonon ne fu il vincitore. Più tardi, nel 1901, l’impresa edile italiana Garozzo Zaffarani costruì il Museo Egizio su progetto dell’architetto francese Marcel Dourgnon.

Apertura del Museo del Cairo

Khedive Abbas Helmy II ha inaugurato il museo nel 1902. Da quel momento, è diventato un punto di riferimento storico e ospita alcuni dei più bei pezzi d’antiquariato del mondo. Questo grande edificio appare come uno dei più grandi musei della regione. A partire da marzo 2019, il museo è aperto al pubblico. Infine, nel 2021 il governo egiziano ha deciso di sostituirlo con un nuovo Grand Museum a Giza.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.